NewsCast

banner topdx2

Per acquistare gli abbonamenti ai servizi di trasporto di Busitalia - Veneto occorre preventivamente richiedere la tessera di riconoscimento che ha validità triennale. Si espongono di seguito, per punti, le principali operazioni da compiere.

  1. Procurarsi il modello di richiesta tessera di riconoscimento:
    • Il modello è disponibile presso tutte le biglietterie autorizzate ad eccezione degli sportelli ATVO di Venezia e di Mestre.
    • Il modello è anche scaricabile e stampabile. Si raccomanda la stampa su foglio A4 senza ridimensionamenti.
  2. Compilare accuratamente tutti gli spazi richiesti, seguendo le indicazioni presenti nel modello. Si ricorda che quanto dichiarato sul modello costituisce autocertificazione ed eventuali dichiarazioni mendaci sono punibili ai sensi di legge.
    Si richiama l’attenzione su alcune importanti informazioni:
    1. Il numero di telefono è vivamente raccomandato, nel caso gli uffici Busitalia debbano contattare per le vie brevi l’abbonato (ad es. richiesta chiarimenti sui dati compilati, restituzione di un oggetto rinvenuto, se riferibile all’abbonato).
    2. Nel collegamento richiesto occorre indicare il nome delle effettive fermate di salita e di discesa. Tale nome è presente sulle paline di fermata Busitalia-SITA e/o sul relativo quadro orari. La conversione da fermata utilizzata a fermata di frazionamento tariffario sarà effettuata dalla Biglietteria di riferimento, in base al regolamento vigente. In caso di incertezza sulla fermata di destinazione chiedere consiglio alla propria Biglietteria di riferimento.
    3. Indicare una sola categoria di appartenenza. Nel caso di studente, lavoratore dipendente o turnista indicare il nome dell’istituto frequentato o la ragione sociale del datore di lavoro. La categoria studente è riconosciuta fino al compimento del 26° anno d’età. Chi non è lavoratore dipendente (ad es. libero professionista) deve scegliere la categoria “ordinario”. Si precisa che la scelta della categoria di appartenenza attiene allo status del lavoratore, indipendentemente dall’offerta di trasporto nei giorni festivi sul collegamento richiesto.
    4. Apporre data e firma due volte, sia per la dichiarazione sostitutiva di certificazione che per il consenso al trattamento dei dati personali.
  3. Unire al modello gli allegati richiesti:
    1. Per tutti: copia del documento d’identità del richiedente (o solo del genitore, in caso di richiedente minorenne) in corso di validità.
    2. Per i lavoratori “turnisti”: copia della dichiarazione del datore di lavoro in cui si attesta che il dipendente è tenuto a lavorare nei giorni festivi. Per i dipendenti pubblici (Ospedali, ULSS, …) è disponibile un modello di autocertificazione, mentre per i dipendenti privati occorre una dichiarazione del datore di lavoro.
    3. Per gli agevolati ex L.R. 19/96: copia della tessera regionale di agevolazione L.R. 19/96 in corso di validità.
  4. Attaccare con colla o nastro adesivo trasparente una foto tessera recente nello spazio previsto.
  5. Consegnare il modello presso una qualsiasi Biglietteria autorizzata, ad eccezione degli sportelli ATVO di Venezia e di Mestre. La Biglietteria, previo pagamento del costo previsto (€ 10,00), emetterà una tessera provvisoria. Il Cliente può quindi acquistare subito il primo abbonamento.

La tessera, entro 2-3 mesi, sarà disponibile per il ritiro presso la stessa Biglietteria che ha emesso la tessera provvisoria. Si raccomanda pertanto di recarsi presso la medesima Biglietteria per l’acquisto degli abbonamenti, almeno fino al ritiro della tessera definitiva / smart card.
Una volta ricevuta la smart card è obbligatorio presentarla ad ogni acquisto di abbonamenti

Informativa sul trattamento dei dati personali relativi all’Utenza.